Translate

mercoledì 28 aprile 2010

... La prima notte, dormii sulla sabbia,

a mille miglia da qualsiasi abitazione umana. Ero più isolato che un marinaio abbandonato in mezzo all’oceano, su una zattera, dopo un naufragio.(...)potete immaginare il mio stupore di essere svegliato all’alba da una strana vocetta: "Mi disegni, per favore, una pecora?" "Cosa?" "Disegnami una pecora". Balzai in piedi come fossi stato colpito da un fulmine. Mi strofinai gli occhi più volte guardandomi attentamente intorno.
(...)Per assurdo che mi sembrasse, a mille miglia da ogni abitazione umana, e in pericolo di morte, tirai fuori dalla tasca un foglietto di carta e la penna stilografica. (...) Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo principe

9 commenti:

connie ha detto...

Fantastiche ed originali le tue bambole...come te!baci

Amalia ha detto...

Dopo un attimo di smarrimento... sei meravigliosa! Adesso manca il piccolo principe, solo un animo poetico come il tuo poteva partorire una simile creazione, sei bravissima!

Anonimo ha detto...

Quoto Amalia in tutto ciò che ha detto
Manu

AbcHobby.it ha detto...

Amabile il passo del Principe come le tue bambole!!! davvero uniche e originali!!

bravissima
baci eli

Anita Camilla ha detto...

Che creazioni originali che realizzi! Brava! Un caro saluto, anita camilla

marypoppins ha detto...

bellissima!! adoro questo libro!
Bravissima
Mary

cinziacrea ha detto...

Brava brava bravissima!!!!!
le bambole sono super......il piccolo principe anche.
Ciao Cinzia.

elena fiore ha detto...

M'inchino! Non l'avevo mica capito che quella creazione fosse opera tua!
Brava, ciao
elena°*°

gep ha detto...

mi piace! ;)