Translate

lunedì 26 aprile 2010

"Ah! mi sveglio ora. Ti chiedo scusa...

... sono ancora tutto spettinato..." (...)Il piccolo principe allora non potè frenare la sua ammirazione: "Come sei bello !"
"Vero", rispose dolcemente il fiore, "e sono insieme al sole..." Il piccolo principe indovinò che non era molto modesto, ma era così commovente! (...)
(...) non bisogna mai ascoltare i fiori. Basta guardarli e respirarli. Il mio, profumava il mio pianeta ma non sapevo rallegrarmene. Quella storia degli artigli, che mi aveva tanto raggelato, avrebbe dovuto intenerirmi." E mi confidò ancora: "Non ho saputo capire niente allora! Avrei dovuto giudicarlo dagli atti, non dalle parole. Mi profumava e mi illuminava. (...)
Antoine de Saint-Exupéry - Il Piccolo principe

4 commenti:

nina ha detto...

Caspiterina che fonte d'ispirazione! Fantastica Mati... buona giornata

Anita Camilla ha detto...

Che carino questo passo di Saint-Exupéry! E' molto simpatico. Un caro saluto, Anita Camilla

AnnaDrai ha detto...

ispirazione mica da niente eh ;)
brava matilda, delizioso lavoro... allora la primavera è sbocciata, che dici?!
un bacione

Anonimo ha detto...

Veramente ....senza parole. Semplicemente SUPER per l'idea la fantasia la creatività....
Manu