Translate

giovedì 28 ottobre 2010

sull'astrazione del numero....

2a elemetare, una mattina qualunque...

alla lavagna il bambino che tutte le maestre "vorrebbero" avere. la motivazione ad affrontare ogni giorno 5 ore di ragazzini urlanti e senza nessuna cognizione di cosa fanno a scuola....

-allora tesoro, scrivi: 8-6=

fatto. fin qui tutto ok, anche bello preciso nei quadretti.

-allora, dimmi, quanto fa otto meno sei?

sospiro - mah!-
riflessione lunghissima. in cui tu pensi (speri) che stia contando le dita nella tasca del grembiule o ricordando, o elucubrando in qualche altro contorto modo, regoli, abachi, linea dei numeri che giacciono alla rinfusa in qualche angolo del cervello

- allora? su, prova. otto meno sei.....-
- otto.-

- sei sicuro? -
- sì.-
- ma come? se a otto togli sei, rimane?-
- otto.-
infatti, dopo spasmi addominali ci sono arrivata...

8-6=
8 togli 6
8.

-benissimo, proviamo in un altro modo.
ecco, io ho otto matite...- (dopo caccia e recupero di otto matite otto)
- allora, tu sai cosa significa meno, vero?-
- sì, togliere, eliminare, cancellare.-
- benissimo. - goccioline di sudore freddo dietro le orecchie. eh, sì a me condensano dietro le orecchie, preannunciatrici, che mi sussurrano, basta, mandalo a posto, non insistere non fare, fargli, fare agli altri male, malissimo...
ma io, io, sorda, insisto.

-allora, io ho otto matite. togline sei.-
esegue
- bene quante ne restano? -
- mah.- pausa... osservazione delle mani e delle matite, le sue e le mie - sei!-
- ma come sei? non ti ricordi, le togliamo...-
-sì, ma ce le ho qua, nella mano!-
- ma adesso hai detto che meno significa togliere, eliminare...- il tono è molto dolce esternamente, dentro di me, è stridulo.

- certo, ma per eliminarle le devo bruciare, o buttare, io ce le ho in mano.-

non fa una grinza.

9 commenti:

marypoppins ha detto...

veramente non fa una piega!!
lui le ha in mano le matite!!!
ehh!! maestra non fa una grinza!!;)
che tesori!!
buona giornata
mary

nina ha detto...

Sudore freddo, cara maestra. Come si fa ad oltrepassare il muro di gomma quotidianamente ispessito dall'ottundimento mediatico? Hiii, hii, come dargli torto... complimenti per il savoir faire

Amalia ha detto...

In effetti non fa una grinza... che pazienza cara!
buona serata,
Amalia

Perline e bottoni ha detto...

questo è uno die motivi per i quali l'insegnamento è stato decisamente sclso dai miei interessi..

manifattive ha detto...

è tosta lo so'....

Anita Camilla ha detto...

Secondo me sei bravissima e hai tanta pazienza. Io sarei andata in escandescenza dopo 0 attimi.....:-)) hihi!! Un caro saluto, Anita Camilla

perlAmica ha detto...

ih ih ih quanti ricordi di quando insegnavo alle elementari!!!!

Baciii
Anna

lunitien ha detto...

è difficile imbrigliare la testa di un bambino nel mondo di un adulto.Sei stata grande a non perdere la pazienza!!ah per la model stitcher è stato un fallimento..ho capito il discorso,ma non ho trovato niente da fare.Così ricamo quello che mi pare!!!

handmadecreativity ha detto...

mi sono sbellicata dalle risate... beata innocenza!!!
ciao, taced