Translate

lunedì 23 novembre 2009

in questi giorni...

... di influenza ho usato tanto il divano e un punto qua uno là, mi sono resa conto di non avere mai fatto per me stessa una scatolina portalavoro. di quelle piccole dove mettere solo il necessario per il lavoro in corso.
me ne sono resa conto sul divano dicevo, perchè, per paura di rovinarlo con le forbici, tenevo tutto in una scatola di cartone delle merendine.
e così, complice l'influenza ho deciso di realizzare per me e solo per me un bel portalavoro.
e dato che era per me l'ho voluto esageratamente ridondante e barocco.
tema i giardini e i fiori: margherite, roselline, non ti scordar di me e miosotys. e su uno dei lati più corti ho ricamato la scritta quattro punti in giardino.
e sotto, perchè anche dove non si vede doveva essere esagerata ecco la firma. la bambolina è un puntaspilli, è ancora da finire. devo dire che luca non ha gradito il fatto che la pupetta fosse destinata allo scopo di raccogliere gli aghi.
anche se piccolina, la mia scatolina (10cm circa), contiene parecchia robina, fili, puntaspilli e forbici, ovviamente, è nata grazie a loro.
le foto sono terribili, la mia macchinetta ha bisogno di un ricovero al centro assistenza perchè è partita una scheda video, ma ancora non la porto. quindi i particolari sono parecchio sgranati.
tutto il giardino è reso luminoso da perline e qua e là luccicano le ali d'argento di tante apine.
non poteva poi mancare la casetta degli uccellini. un charms applicato e infiocchettato.
insomma, non per tessermi lodi ma è proprio bella, ridondante ed esagerata e guardate come sta bene sul bracciolo del divano!!!!
sarà sicuramente una cara compagna di lavoro, superlavabile come tutte le cose che realizzo, durerà molto a lungo....
in più ho preparato anche una bella scheda con le spiegazioni e un decalcabile con tutto il modello e il ricamo, caso mai dovesse venirmi la voglia di rifarla...

8 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Tutto sempre così minuzioso e perfetto. Beata te che ci vedi ancora. Io avrei bisogno di un bel mcroscopio, soprattutto la sera. Spero ti sia rimessa. Baci baci

Tiziana ha detto...

Ti fà bene l'influenza, se ti fà creare queste cose.
Io neanche ho una scatola porta lavoro, e non ho neanche il tempo per realizzarla, figuriamoci poi a ricamarla.
Comunque bellissima.
Ciao e speriamo che ti passi presto l'influenza.
Tiziana

Anonimo ha detto...

Beh che dire!!!!!!!!!Se fai queste cose quando sei influenzata...quando stai bene non ti ferma nessuno!!!!!!!!!Ma questo lo sappiamo!!!!!!!! come ti ho già scritto le apine sono una delizia
Manu

AnnaDrai ha detto...

Io se sto male non riesco nemmeno ad alzare un dito e tu invece ti metti a produrre un oggetto così delizioso??? dimme che vitamine prendi! ;)
bacioni

connie ha detto...

E' davvero bellissima,così piccola eppure così capiente e soprattutto così minuziosamente ben rifinita!Complimenti!!!un bacio

Camilla Fedrigotti Curti ha detto...

Ecco cos'era questo ricamo!! E' bellissima questa scatolina!! Un caro saluto, Camilla

ArcHant Alarch ha detto...

Finalmente la vedo bene!
E' stupenda!
E non la trovo affatto barocca e esagerata ma fresca e piena di vita, proprio come un giardino!
Complimenti cara, hai fatto proprio una piccola meraviglia!

Grazia ha detto...

non riesco a darmi pace...ma come ho fatto a perdermi 'sta meraviglia!!!...la vedo solo ora...e sono folgorata....e' SPETTACOLARE!!!!
Sei mitica...chapeau!
Grazia :)