Translate

giovedì 5 novembre 2009

laboratorio da viaggio

diciamo che il lavoro è terminato. matilda cercherà insieme a me di spiegare come funziona il laboratorio da viaggio. ovviamente lei ha il suo personale. lo porta in borsa e all'occorrenza lo tira fuori. le piace lavorare con una buona tazza di the accanto. e anche se il suo tavolino è proprio piccolo, proprio da the (si vede il centesimino???) riesce a preprare tutto il necessario.
qualche volta si rilassa prima di iniziare, ha un paio di forbici che adora e le tiene sempre pronte.
il suo "laboratorio da viaggio" è proprio completo di tutto. aghi, forbici, uncinetti, fili ecc. ecc...
e ovviamente il portaschemi staccabile. oggi è di puntocroce.
dopo aver fissato la tela al telaio ecco qua, quasi finito.
ehi, matildina, dato che sei quasi alla fine del tuo ricamo mi dai una mano a mostrare il mio portalabo?

ecco qua, che bella prospettiva eh?
il telaio è pronto all'uso con il coperchio della scatola che diventa portaschema.
ci sono due possibilità di altezza, questa è la più bassa, si usa soprattutto se la tela è larga tanto quanto il telaio.
oppure si può mettere più in alto e magari lavorare appoggiandolo al tavolo. e posizionando il coperchio portashema sulla scatola. utilissimo magari in treno o con poco spazio a disposizione.
così, visto di fronte, si notano meglio tutti gli accessori:
ecco un'altra visuale, non credo si possa vedere ma sotto è foderato di panno rosa, così può essere poggiato anche sulle superfici più delicate. il rosa l'ho scelto io, non so, ma ultimamente mi piace molto, anche la scatola ha un leggero velo di smalto rosa.
geppetta fa un po' di punto croce, non si lancia ad altri punti, ma dite non è uno settacolo il suo angioletto?
questa che segue è la foto che mi piace di più perchè si vede tutto l'accrocchio al completo con le varie sezioni:
scatola, telaio, coperchio portaschema e spazio sotto il cassetto per riporre gli schemi (ce ne entrano 3) oppure un promemoria per i punti da utilizzare.
ovviamente il telaio si può staccare dalla base per lavorare più liberamente.
ed ecco qui un'altra immagine in cui si notano tutti i particolari separati.
e questo invece è tutto il laboratorio chiuso. ingombro minimo. entra in borsa ve l'ho detto?
mancano alcuni dettagli (le manigliette del cassetto, il logo, il nome della/del proprietaria/o)
dato che questo sarà probabilmente mio, il nome sarà il mio... spero.
---------------------------------------------------------------------------------
se ci sono suggerimenti o idee o critiche saranno benvenuti. se poi qualcuno è interessato ad un porta idee da viaggio come questo, può lasciare un messaggio o scrivermi.

14 commenti:

Anonimo ha detto...

Non so cosa dire...perchè sono rimasta a bocca aperta!!!!!!!!!Bravissima per l'esecuzione e per l'ideazione di questo lavoro e per la pazienza di rifare il tutto miniaturizzato!!!!!!!!!
Manu

Amalia ha detto...

Non ho parole:
Magnifico!
Amalia

Perline e bottoni ha detto...

E' strabello e funzionalissimo, pratico e razionale.

Camilla Fedrigotti Curti ha detto...

Quest'idea è geniale! Un caro saluto, Camilla

nina ha detto...

Ma che po' po' di testolina, degna di un Leonardo. Ingegnosa, geniale, funzionale e funzionante! Proprio brava, mi sono venute le vertigini :)

penelope ha detto...

strepitoso! Matildina però dovrà imparare a lavorare sul lino sottilino!

Tiziana ha detto...

E' bellissimo.
Bravissima Geppetta.
Sei fortunata ad avere una sorella così brava.
Ciao

Anonimo ha detto...

Strepitoso!!!!

elena fiore ha detto...

Come ti chiamo?
Matilda o Geppetta? :-)
In ogni caso, bravissima, qualunque sia il tuo vero nome!
Davvero un lavoro di santa pazienza, minuzia e particolari certosini!
Sono certa che ne andrai orgogliosa...e fai proprio bene!
Buona domenica, ciao.

elena°*°

annalisa ha detto...

é tutto .... non ho parole per esprimere la mia meraviglia, ogni parola mi sembra chi misera al confronto di quello che crei, BRAVA BRAVA BRAVISSIMAAAA!!!!!
Sai che anche a me come Matilda mi piace lavorare con una bella tazza di thè caldo sul tavolino che ogni tanto sorseggio?
Io sono Annalisa, Alisa69, dal forum ricamiamo.
Ciao ciao
Annalisa

AnnaDrai ha detto...

Ammapate! Scusa l'espressione, ma che figata!!! Leonardo da Vinci vi/ti fa un baffo, anche due ;)
bacioni

silvia ha detto...

stupendo... che meraviglia! complimenti a geppetta

Anonimo ha detto...

eccomi di passaggio sul suo blog a controllar che combina la sorellina.. ed ora emozionatissima per tutti i vostri messaggi non so che dire, ma voglio almeno mandare un saluto a tutte. vi ringrazio per la pazienza ed i piacevolissimi commenti per quello che è diventato il laboratorio da viaggio di Matilda..grazie ancora un caro saluto a tutte.. 'geppetta' :)

connie ha detto...

Meraviglia delle meraviglie....è davvero geniale....non lo avevo ancora visto questo post,che mi ero persa Matilda...complimentoni soprattutto per la miniatura che è una vera opera d'arte!!!