Translate

martedì 5 febbraio 2008

semplicità



in risposta al commento di Giuliana, una foto vale mille parole....
è un dolce molto semplice da fare, almeno nella versione base. e si può fare anche salato...

5 commenti:

Elena ha detto...

Quando si parla di dolci, sono in prima fila....adoro farli e mangiarli e questo mi sembra davvero ottimo....ci proverò, grazie della ricetta!
Ciao Elena

patti ha detto...

Che golosità!!!
Patti

Giuliana ha detto...

forse è il caso di acquistare il ferretto elettrico... o forse lasciamo che le ferratelle rimangono una tradizione Aquilana, sai, certe cose in certi posti hanno un sapore diverso... E' il sapore di quando si torna in un posto dove si è felici...

matilda ha detto...

sono buone entrambe le cose...
in generale, sono per la sperimentazione del diverso...il passaggio di tradizioni, lo scambio delle emozioni, delle tradizioni. dopotutto è quello che facciamo qui nel web, ci scambiamo idee, cose e progetti che diventano di altri, non come semplice copia, ma come prodotti originali con una nuova vita. magari fatte a casa tua le ferratelle potrebbero acquistare un sapore nuovo, diverso da quello del passato, diverso da tutte quelle che hai mangiato e mangerai in seguito.
ma io, forse, sono di parte...

AnnaDrai ha detto...

mmmmh da leccarsi i baffi!!!
grazie per la visita e per il link sul tuo blog, ricambio volentieri!